1/?

Test delle Abitudini Alimentari (Cosa c'è di sbagliato nella mia dieta?)

Cosa c'è di sbagliato nella mia dieta?

Il Test delle Abitudini Alimentari è ideato per persone di qualsiasi età. I risultati si dividono in sei categorie: alimentazione esigente, alimentazione irregolare, alimentazione spazzatura, alimentazione distratta e alimentazione emotiva.

Non importa quanta disciplina tu abbia nel dormire o nell'esercitarti di mattina, non puoi negare le cattive abitudini che hai rispetto al cibo con un percorso di perdita del peso. La volontà, però, non è sempre la causa di tutto. Anche il tuo cervello ha le sue colpe. Attraverso questo test che analizza le tue abitudini quotidiane ti forniremo un modo di comprendere meglio le tue attuali abitudini alimentari.

Ricorda: I disturbi dell'alimentazione sono condizioni complesse che portano a preoccuparsi troppo del cibo e del proprio corpo. Possono affliggere persone di qualsiasi età, genere, etnia e orientamento sessuale. Soltanto un professionista della salute può fare una diagnosi accurata e, se necessario, raccomandare il trattamento più adatto a te.

Concetti Base

I seguenti concetti spiegano le cattive abitudini alimentari. Anche se puoi comprenderle già da subito, consigliamo di leggerle dopo aver svolto il test, così da mettere a confronto il tuo risultato.

Alimentazione Esigente

Potresti sembrare un bambino testardo che si rifiuta di mangiare i broccoli, ma in realtà è normale che anche gli adulti abbiano problemi. Chi ha un'alimentazione esigente ha una lista limitata di cibi che preferisce mangiare, in un modo prestabilito. L'alimentazione esigente va spesso a braccetto con l'ADHD. I ricercatori della Duke University hanno trovato una forte correlazione tra problemi di alimentazione selettiva e ADHD. I fattori di stress che portano a un'alimentazione troppo selettiva possono variare da infiammazioni, carenza di zinco, crollo dell'intestino, ecc. Anche se l'alimentazione troppo selettiva può scaturire da questo tipo di fattori di stress, può diventare essa stessa un circolo vizioso.

Alimentazione Eccessiva

Mangiare troppo alla lunga porta a stress psicologico e un bisogno estremo di controllare il proprio peso. Il mangiare eccessivo è una conseguenza di ansia interiorizzata, ma finisce per causare ancora più danni fisici e psicologici. Una volta scoperta la tendenza a mangiare troppo, fai in modo di smettere al più presto di trattarti con troppo criticismo. Il senso di colpa, contrariamente a quanto pensi, può aumentare il tuo stress e portarti a instaurare un circolo vizioso: alimentazione eccessiva, autocommiserazione, altra alimentazione eccessiva. Cerca di accettarti per quello che sei, ama il tuo corpo e fai attenzione a questi sentimenti. Non preoccuparti di quello che pensano gli altri di te e fai un passo indietro verso una dieta normale. È importante notare che se soffri di un disturbo d'alimentazione eccessiva hai bisogno di cercare aiuto medico.

Alimentazione Irregolare

Snack di mezzanotte, pasti saltati... Una dieta irregolare, alla lunga, danneggia il tuo tratto gastrointestinale e risulta in un disequilibrio nutrizionale e, a volte, anche in malattie mentali. Per riportare la tua dieta alla norma, inizia con quantità di cibo regolari, in tempi prestabiliti, così da creare un'abitudine alimentare sana e bilanciata. In aggiunta puoi usare qualche trucco per stimolare il tuo appetito, come: provare nuove ricette, fare stretching per 20 minuti dopo aver mangiato, ecc.

Alimentazione Spazzatura

I cibi spazzatura non sono come il cibo del fast food. Sono cibi ad alto contenuto di zuccheri, grassi e sodio, quindi che portano a una bassa nutrizione. Mangiare cibi spazzatura regolarmente può portare a obesità e malattie croniche come problemi cardiovascolari, diabete di tipo 2, problemi al fegato e, a volte, cancro. Se hai una dipendenza dal cibo spazzatura, fai attenzione a questo problema e cerca l'aiuto di un dietologo esperto.

Alimentazione Distratta

Quando siamo in determinati ambienti, mangiamo più cibo del normale oppure non riusciamo a concentrarci e a godere del cibo di fronte a noi. Per migliorare questo problema, è meglio concentrarsi su di un solo cibo. Pensa al mangiare come un processo di rito, divertente. Focalizzati sul colore, il sapore, il gusto e tieniti alla larga dagli schermi, che ti fanno perdere tempo e concentrazione.

Alimentazione Emotiva

L'alimentazione emotiva viene scatenata da emozioni negative, come l'ansia, la solitudine, la depressione, ecc. Quando siamo immersi in queste emozioni, è facile cercare conforto nel cibo e consumare molte calorie; ne consegue, però, anche un profondo senso di colpa. Per superare questo problema, il primo passo è identificare la causa dell'ansia dietro al tuo mangiare i cibi sbagliati nel momento sbagliato. Una volta capita, puoi fare attenzione a questo tipo di sentimento. Affrontalo, domalo e combatti la noia. Accettati per quello che sei. Tratta il mangiare come un'esperienza sensoriale invece che come un modo per sfogarsi.

Personalità ed Ego
Il risultato del tuo test di valutazione delle abitudini alimentari è %TOTAL%, controlla di seguito i dettagli:

Segui la nostra pagina Facebook per scoprire i risultati ottenuti nel test da altre persone: facebook.com/arealme

Ripeti